Leva Finanziaria e margine

Leva Finanziaria e margine. Nel Forex (ma anche nell'acquisto di strumenti finanziari derivati) il margine è la quantità di denaro che il broker richiede, come deposito, al proprio cliente per fargli aprire un'operazione. Questo concetto è strettamente legato a quello di Leva Finanziaria. Cercherò di fare un esempio banale per far capire il concetto di leva finanziaria che per esperienza risulta essere di non facile comprensione. Oggi mi reco in banca per comprare dei titoli, azioni Generali per esempio, che ritengo con assoluta certezza che entro un mese saliranno ad un prezzo tale da poterci guadagnare una bella somma di denaro. Vorrei comprare 100.000 EUR di titoli, ma ho sul mio conto solo 1.000 EUR! Come faccio? Il direttore della banca mi dice: "non ti preoccupare tu metti il denaro che hai disponibile sul conto, il resto dei soldi lo mettiamo noi (a fronte di un costo=Spread nel caso del Forex). Ma attenzione! Se la tua previsione non è esatta e la tua posizione andrà in perdita, non appena la tua perdita raggiunge la somma di denaro da te investita e garantita (1.000 EUR in questo caso) io, banca, ti chiudo automaticamente l'operazione in quanto non ti permetto di perdere i miei soldi".

Quindi con questa mia operazione ho investito 1.000 EUR, ma sono riuscito a fare una operazione nel mercato di 100.000 EUR. Certamente profitti o perdite sono correlate alla somma complessivamente movimentata facendo leva su un capitale non completamente mio. In questo caso ho usato una leva da 100:1, o sarebbe meglio dire che il mio broker (la banca nell'esempio) mi ha fornito una leva finanziaria 100:1 e i 1.000 EUR da me inizialmente investiti prendono il nome di margine, cioè la quantità di denaro che devo garantire per poter aprire quell'operazione. Questo tipo di operazioni prendono anche il nome di operazioni allo scoperto.

Leva finanziaria margine

Categorie


Valuta questo sito
  • Twitter
  • LinkeIn
  • Youtube